I Domini de Aquino

Primo di una serie di volumi programmati sul Lazio Meridionale (per convenzione, la porzione di regione laziale a est e sud-est di Roma), il libro dal titolo “I Domini de Aquino: indagini storiche e topografiche sui castelli della Valle Latina”, sarà presentato in anteprima il giorno 2 Gennaio 2016, alle ore 17, nella patria di S. Tommaso. maniresto caprile 2016

Ai piedi del castello dove vide i natali il più illustre componente di questa famiglia di antica stirpe longobarda, nel borgo di Caprile, precoce casale di Roccasecca, presso la Chiesa delle Madonna delle Grazie, grazie alle attivissime associazioni territoriali  Genesi ed Alta Terra di Lavoro, sarà avviato il ciclo delle presentazioni di un nuovo volume, stavolta incentrato sulle vicende storiche che legano la famiglia de Aquino alla costruzione dei castelli al confine tra Regno di Sicilia e Patrimonio di S. Pietro.

Un tema difficile, trattato mediante l’uso di documenti d’archivio ed il riesame di fonti storiche, che il libro propone in chiave problematica, segnando l’avvio della pubblicazione dei risultati di lunghe ricerche  e come tappa di un percorso più ampio che prevede altri successivi contributi. Un lungo percorso che sarà accompagnato dalla pubblicazione di note, commenti, approfondimenti, segnalazioni, discussioni attraverso questo blog, nato per supportare il Progetto Aquinas.

Avvierà i lavori Claudio Saltarelli, con il coordinamento di Fernando Riccardi, che si ringraziano per la squisita gentilezza e la passione profusa nell’organizzare l’evento per l’Associazione Alta Terra di Lavoro. Immancabile l’apporto dell’Associazione Genesi di S. Donato V.d.C., attratta dall’affascinante tema della storia dei de Aquino nel proprio territorio, senza il supporto della quale, in particolare del Prof. Domenico Cedrone, il libro non avrebbe potuto vedere la luce.

Doveroso, se non si vuole usare il termine obbligatorio, è perciò l’appuntamento di Caprile, quale ringraziamento ai menzionati sostenitori, ai tanti che hanno spinto alla realizzazione di questo volume e, infine, doveroso omaggio al Santo e alle radici culturali del territorio che tuttora ne ama portare il nome: la “Terra di S. Tommaso”.

 

Autrice:invito (2)
Sabrina Pietrobono è nata a Roma, dove ha concretizzato la sua passione per la ricerca storica. Ha studiato presso l’Università degli Studi La Sapienza, dove ha conseguito con Lode la Laurea in Lettere ed il titolo di Specialista in Archeologia Classica, e presso l’Università di Tor Vergata, per masters e perfezionamenti in gestione dei beni culturali. Ha ottenuto la Licenza in Archeologia Cristiana presso il PIAC (Città del Vaticano) e il Diploma in Archivistica, Paleografia e Diplomatica della Scuola presso l’Archivio di Stato di Roma S. Ivo alla Sapienza. Già Direttore Scientifico del Museo Civico Archeologico di Castro dei Volsci (FR), ha ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca in Archeologia Medievale presso l’Università degli Studi dell’Aquila. È stata Marie-Curie Fellow ed ha completato il progetto N-LINK presso la Newcastle University (UK), dove ha potuto indagare le nuove frontiere della Landscape Archaeology internazionale. Ha effettuato scavi archeologici, insegnato e svolto seminari in università italiane ed estere, pubblicando numerosi libri ed articoli scientifici. Partecipa a conferenze internazionali in qualità di relatore ed organizzatore. Appassionata di studi teologici e di tematiche ambientali, accanto alla sua produzione scientifica si dedica con fervore alla divulgazione: è incaricata di convegni e manifestazioni pubbliche, coordinatrice di gruppi di ricerca ed associazioni culturali.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s