L’Aquinas e Faro – Viterbo, 07/12/2016

AGGIORNAMENTO: Si comunica che la manifestazione del giorno 07/12/2016 è stata spostata al periodo successivo alle festività natalizie e di inizio anno, onde permettere la partecipazione del libro “I Domini di Aquino: indagini storiche e topografiche sui castelli della Valle Latina”, e dell’autrice, alla manifestazione FiuggiStoria 2016 (che si terrà presso la Biblioteca della Camera dei Deputati, Palazzo San Macuto, via del Seminario 76, Roma), in qualità di vincitore del Premio FiuggiStoria – Lazio Meridionale 2016, assegnato alla pubblicazione il 24 Settembre scorso. Scusandoci per l’eccezionalità della cosa, si ringrazia caldamente la cortesia della Biblioteca Consorziale di Viterbo e i relatori per la squisita disponibilità dimostrata ed un arrivederci a presto.

locandina_approvata

L’Aquinas, dottore della Chiesa, in quanto “faro” per la cultura suggerisce un parallelo calzante tra territorio del Lazio Meridionale e Tuscia Viterbese.

Un confronto che si avvia il giorno 7 Dicembre e che come tutti i percorsi impegnativi sarà fatto di piccoli passi.

Mercoledì 7 Dicembre 2016, presso la Biblioteca Provinciale di Viterbo, alle ore 17, Sala Conferenze, viale Trento 18 (2 piano), si svolgerà la manifestazione:

“Un Faro per la cultura”: presentazione del libro “I Domini de Aquino: indagini storiche e topografiche sui castelli della Valle Latina”, di Sabrina Pietrobono, pubblicato a cura dell’Associazione Genesi.

Il libro compie un’approfondita indagine sui castelli che la famiglia di S. Tommaso d’Aquino costruì nel Lazio meridionale nell’arco temporale compreso tra i secoli IX e XIII, allo scopo di valorizzare il paesaggio e l’eredità culturale trasmessaci dal Medioevo. In un ideale gemellaggio con il territorio della Provincia di Viterbo, alla luce delle nuove prospettive di conoscenza e ricerca fornite dalla Convenzione Europea di Faro sottoscritta dall’Italia solo negli ultimi anni, la manifestazione intende offrire un momento di riflessione sull’opportunità che la concreta valorizzazione delle nostre eredità culturali donerà alla crescita sociale ed economica di una regione.

La presentazione vedrà gli interventi del Prof. Quirino Galli, che introdurrà il tema delle eredità culturali partendo dalla solida esperienza rappresentata dal Museo delle tradizioni popolari di Canepina; proseguirà con le riflessioni della Prof.ssa Maria Consiglia Pompei, che produrrà il caso studio di Civita di Bagnoregio, patria di S. Bonaventura, illustre collega e amico del santo aquinate, quale elemento unificatore nella ricerca tra paesaggio ed eredità culturali; infine, la dott.ssa Sabrina Pietrobono definirà il tema del paesaggio nel contesto dello studio dei castelli e gli spunti che una simile ricerca potrà offrire in futuro per lo sviluppo del territorio laziale e viterbese in particolare.

Si ringrazia la Biblioteca Provinciale per l’ospitalità, con l’invito a partecipare numerosi all’evento.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s